Cos’è il Pentobarbital e come usarlo

Cos’è il Pentobarbital e come usarlo

Il Pentobarbital è uno dei più comuni barbiturici sul mercato. Tuttavia, se non si ha familiarità con i barbiturici, allora non c’è bisogno di preoccuparsi. In questo articolo, discuteremo in dettaglio cosa è pentobarbital e come usarlo.

Che cos’è Il Pentobarbital?

Il Pentobarbital è il nome comune del Pentobarbital, un barbiturico a breve termine. Può essere utilizzato per scopi ipnotici o sedativi e può anche indurre un coma. Inoltre, Il Pentobarbital può essere raccomandato come anticonvulsivo nel trattamento dei disturbi del sonno o nella gestione delle crisi.

Come funziona Il Pentobarbital?

Funziona cambiando alcuni livelli del sistema nervoso centrale e sopprimendo le attività nel sistema respiratorio. In dosi regolamentate, il pentobarbital è un anestetico, mentre in dosi eccessive può essere utilizzato per eutanasia sia per gli animali e gli esseri umani.

Il farmaco si lega ai neurotrasmettitori GABA nel cervello e causa la depressione del SNC.

Il Pentobarbital è somministrato in due modi: per via orale o non orale. La pillola orale non è disponibile negli Stati Uniti, ma la forma non orale potrebbe essere aggiunta allo sciroppo aromatizzato e somministrato tramite la bocca.

Inoltre, è possibile somministrare la forma non orale attraverso una IV o un’iniezione intramuscolare (si inietta il farmaco in un muscolo). Ci sono alcuni casi in cui il farmaco viene somministrato per via rettale. Gli autori di abusi del farmaco lo assumono in uno di questi modi.

Poiché si tratta di un depressivo del sistema nervoso centrale, il pentobarbital può causare sedazione, sonnolenza e uno stato ipnotico. A causa di questo, può essere utilizzato in un ambiente ospedaliero prima dell’intervento chirurgico o come sonnifero per il trattamento di gravi casi di insonnia.

Il Pentobarbital può facilmente portare alla tolleranza. A causa di questo, gli esperti non ne raccomandano l’uso nel trattamento dell’insonnia o per qualsiasi processo di trattamento a lungo termine. Tuttavia, se dovete usarlo per l’insonnia, non superare l’uso per due settimane.

Possibili effetti collaterali del pentobarbital

Si dovrebbe ottenere assistenza medica se si notano sintomi di una reazione allergica: difficoltà respiratorie, orticaria, gonfiore della lingua, labbra, viso o gola. Informate il vostro medico se sperimentate quanto segue:

  • Agitazione, confusione o allucinazioni
  • Respirazione superficiale o debole
  • Impulso debole o frequenza cardiaca lenta
  • Sensazione che potresti svenire
  • Gli adulti più anziani potrebbero deprimersi o eccitarsi troppo
  • Vertigini o sonnolenza
  • Perdita di coordinamento o di equilibrio
  • Vomito, nausea o costipazione
  • Insonnia o incubi
  • Irrequietezza

Si noti che questo non è un elenco completo degli effetti collaterali e che altri potrebbero verificarsi. Chiamare sempre il proprio medico per consigli su eventuali effetti collaterali.

Come si assume il pentobarbital?

Seguire tutte le istruzioni riportate sull’etichetta di prescrizione. Non usare mai il pentobarbital in dosi più alte o più piccole o per un periodo di tempo più lungo di quello raccomandato.

Si noti che il pentobarbital può essere abitudine, quindi non deve essere condiviso con un’altra persona, soprattutto con chiunque abbia una storia di dipendenza o abuso di droga. Si dovrebbe memorizzare il pentobarbital in un luogo dove altre persone non possono accedere.

Se vi state iniettando il pentobarbital, assicuratevi che sia fatto da un professionista. Si potrebbe essere insegnato come iniettarsi a casa. Tuttavia, non farlo mai se non si capisce come iniettare correttamente. Aghi e tubi per flebo devono essere smaltiti correttamente.

Durante l’iniezione, somministrare il pentobarbital lentamente. La pressione sanguigna, la respirazione, la funzione renale, i livelli di ossigeno e altri segni cruciali devono essere osservati attentamente quando si riceve questo farmaco in ospedale.

Non usare mai una dose il pentobarbital che ha cambiato colore o se contiene particelle.

Un ago o una siringa usa e getta deve essere usato una sola volta.

Se si utilizza il pentobarbital per un lungo periodo di tempo, si potrebbe richiedere frequenti test. Inoltre, non smettere mai di prendere questo farmaco bruscamente senza informare il medico. Lui o lei consiglierà il modo migliore per smettere di prendere il farmaco.

Il Pentobarbital deve essere conservato a temperatura ambiente lontano dal calore e dall’umidità e non deve mai congelare.

Cosa è necessario discutere con il proprio medico prima di assumere il pentobarbital

Non usare mai pentobarbital se siete allergici al farmaco o ad altri barbiturici.

Si dovrebbe anche evitare il pentobarbital se si soffre di porfiria. Questo è un disturbo enzimatico genetico che colpisce il sistema nervoso e la pelle.

Per assicurarsi che il pentobarbital sia sicuro, fate sapere al vostro medico se avete una malattia renale, una malattia epatica, dolore cronico o temporaneo o storia di dipendenza da farmaci correlati.

L’uso del pentobarbital quando si è incinta può danneggiare il bambino. L’uso del pentobarbital quando si è incinta può rendere il bambino a sviluppare la dipendenza dal farmaco. Può anche causare gravi sintomi di astinenza dopo la nascita del bambino. I bambini nati dipendenti da un farmaco potrebbe richiedere un trattamento medico per un po ‘prima di tornare alla normalità. Il vostro medico dovrebbe sapere se avete intenzione di rimanere incinta o se siete incinta.

Vale la pena notare che il pentobarbital può influenzare l’efficacia delle pillole anticoncezionali. È sempre possibile adottare metodi non ormonali come i preservativi per prevenire la gravidanza.

Si noti che i sedativi possono influenzare lo sviluppo del cervello nei bambini al di sotto dei tre anni o per i bambini non ancora nati che le loro madri prendono questo farmaco nei tardi giorni di gravidanza. Gli effetti potrebbero essere più gravi quando si prende il farmaco frequentemente o più a lungo.

Studi su animali hanno dimostrato che il pentobarbital per l’anestesia può causare effetti negativi sul cervello. Inoltre, il farmaco può passare nel latte materno danneggiando così un bambino che allatta.

È sempre importante consultare il medico se non si capisce nulla di ciò che riguarda il pentobarbital prima dell’uso.

Si può avere un’overdose con il pentobarbital?

L’assunzione di pentobarbital in dosi più elevate di quanto raccomandato può avere gravi effetti collaterali. Proprio come tutti i barbiturici, si dovrebbe prendere in dosi corrette per evitare il sovradosaggio. Tuttavia, se si sospetta una dose eccessiva, non esitate a chiamare il medico,

Considerazioni finali

Vale la pena di notare che il pentobarbital è illegale nella maggior parte delle nazioni, specialmente se usato come sostanza di abuso. Riteniamo di avervi aiutato a capire tutto quello che dovete sapere su cosa è Pentobarbital e come usarlo.